Legge Levi, a difesa del libro